DETTAGLI PROGETTO

  • cliente: Studio Quaranta Srls
  • progetto: Brand Identity Quaranta
  • tipologia: Branding, Advertising

Il Logo di Studio Quaranta nasce dall’analisi del simbolo del Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili (CNDCEC) e dall’approfondimento concettuale dei significati esoterici del numero Quaranta. L’Epitrocoide Il Logo del CNDCEC è un’Epitrocoide. In geometria, un’Epitrocoide è una rulletta, ottenibile come curva tracciata da un punto fissato ad un cerchio di raggio più piccolo quando il cerchio rotola all’esterno di un altro cerchio di raggio più grande. Matematicamente, l’Epitrocoide si descrive con un sistema di equazioni parametriche. Come dichiarato dallo stesso CNDCEC, “la particolarità di questa raffigurazione è data dal fatto che il suo disegno si ottiene senza mai staccare la matita dal foglio, tendendo così a rappresentare graficamente i concetti di continuità e di unione” Il Quadrato La matematica, nonostante la sua razionalità, è da sempre fonte di speculazioni esoteriche. Se il significato allegorico attribuito ai numeri tre, sette e tredici è ampiamente conosciuto, c’è invece un numero che trova poca attenzione, ma la cui simbologia si perde nella notte dei tempi. Il Quaranta, come multiplo corrispondente a dieci volte Quattro, amplifica tutti i valori concettuali del suo minore. Il Quattro, allegoria di ciò che è concreto, immutabile e permanente, trova la sua espressione geometrica nel Quadrato. Quando dotato di lati uguali, il Quadrato Perfetto simboleggia per eccellenza l’ordine e la stabilità. Rappresentava per i pitagorici la Giustizia e la Legge, intese come unione di normatività interiore, codice esteriore e ordine concettuale. Il Quaranta, per moltiplicazione, è simbolo di interezza e totalità. Conserva l’arcano della Terra e rimanda alla realtà, ai solidi geometrici, alla regolarità delle leggi fisiche, della logica e della ragione.


Clicca qui sotto per vedere il manuale d'uso del Marchio
Studio Quaranta.