Realtà Aumentata contro Realtà Virtuale

Vi ricordate da piccoli, quelle enormi sala giochi dove si potevano trovare dei videogames in Realtà Virtuale?
Eravamo agli albori e si vedevano delle cose dalla qualità a dir poco imbarazzante. Non c’era ambiente, le uniche interazioni erano camminare e sparare, e i modelli all’interno del gioco erano creati con pochissimi poligoni. Inoltre la piattaforma per giocare era immensamente grande.

Parliamo però della prima metà degli anni ’90 e la tecnologia non raggiungeva di certo i livelli che abbiamo oggi.
Per fortuna il tempo scorre e la tecnologia fa passi da gigante. Tanto da poter avere oggi soluzioni dalla incredibile qualità racchiuse in supporti davvero microscopici.

È bene non fare confusione tra la realtà aumentata e la realtà virtuale. Si tratta sia di tecnologie che approcci totalmente diversi alla fruizione di contenuti, nonché alla tipologia degli stessi (realtà diverse=contenuti diversi).
La realtà virtuale, grazie ad un dispositivo specifico, ci catapulta in uno spazio virtuale totalmente avulso dallo spazio fisico in cui ci troviamo, dandoci la sensazione di trovarci in un altro posto, totalmente ricreato intorno a noi.

Virtual-reality

Esempi di dispositivi dedicati alla realtà virtuale sono ad esempio il visore Oculus Rift, oppure il Gear VR e il Project Morpheus realizzato da Sony per la PlayStation 4. Anche Google è attiva in questo ambito, come dimostrano il lancio del progetto Cardboard a basso costo – e noi stiamo ultimando la creazione della nostra versione dei Cardboard.
Un esempio di uso della realtà virtuale può essere la creazione di ambienti immersivi per le agenzie immobiliari, dove si creano elementi virtuali per visitare le case senza muoversi dall’agenzia.

Altra cosa invece è la Realtà Aumentata, che come dice la parola stessa si intende un modo di fruire la Realtà, aumentata con dati accessori che senza un device non sono fruibili.
Facciamo un esempio comodo per tutti. Avete presente i vostri cellulari, o meglio gli smartphone? Ecco già quelli vi permettono, grazie ad una semplice App di vedere il mondo con l’aumento di altri elementi.
Ve la faccio ancora più semplice provate a scaricare Pokemon Go e potrete guardare casa vostra e altri ambienti, invasi dai mostriciattoli della nintendo.

pokemon go

Ricapitolando:
Realtà Virtuale = mondo virtuale
Realtà Aumentata = mondo reale + oggetti virtuali

Qui trovate Pokemon Gò
per Android o per Apple

Lascia un commento

Corsi di formazione professionale che permettono una formazione altamente specializzata sui più diffusi software di creazione grafica e pubblicitaria.
In questi corsi si forniscono anche accenni alla composizione e alla comunicazione, senza dimenticare i principi base per ottenere delle buone stampe.

corsi illustrator base

Corso base-intermedio di Adobe Illustrator

il corso per partire alla grande con il software vettoriale di casa Adobe

Il corso base-intermedio di Adobe Illustrator verte sull’utilizzo di tutti gli strumenti vettoriali offerti dal software, incluse le nuove funzioni per la modifica del colore, i nuovi tools per disegnare, la nuova gestione dei tracciati e degli oggetti raggruppati e la nuova funzione per creare tavole da disegno multiple all’interno di un unico documento.
Tutti questi strumenti, consentono all’utente di lavorare al top della qualità. A completare il corso, importanti nozioni, relative a colore, risoluzione, e differenze tra grafica raster e vettoriale.

Qui si impara a fare le cose da grandi.

corsi illustrator avanzato

Corso avanzato di Adobe Illustrator

il corso avanzato per scoprire i segreti del software vettoriale di casa Adobe

Il corso avanzato di Adobe Illustrator verte sull’utilizzo di tutti gli strumenti avanzati offerti dal software, incluse le trame sfumate per il colore, i nuovi tools per disegnare, la nuova gestione del flusso lavorativo partendo dal pannello aspetto. Tutti questi strumenti, consentono all’utente di lavorare al top della qualità.
Il tutto è finalizzato a massimizzare le capacità e ridurre i tempi di esecuzione dei vostri lavori.

Questo è come l’ingresso di Hogwarts, qui si imparano le formule magiche.

corsi photoshop base

Corso base-intermedio di Adobe Photoshop

il corso per muovere i primi passi nel fotoritocco targato Adobe

Il corso base di Adobe Photoshop si prefissa di dare le giuste basi, a chiunque voglia imparare a conoscere il software di elaborazione delle immagini digitali per eccellenza.
Un corso teorico e pratico, per muovere i primi passi nella giusta direzione. Dedicato a chi vuole approfondire le sue conoscenze ed a chi non vuole improvvisarsi.

Qui si parte con il piede giusto.

Corsi photoshop avanzato

Corso avanzato di Adobe Photoshop

il corso per gestire da professionista il software fotografico di casa Adobe

Il corso avanzato di Adobe Photoshop si traduce in massima qualità e velocità mantenendo i file leggerissimi e gli interventi non distruttivi. Significa che potrai sempre tornare indietro e correggere in modo diverso la tua foto, senza buttare tutto e ricominciare da capo.
Il tutto è finalizzato a massimizzare le capacità e ridurre i tempi di esecuzione dei vostri lavori.

Qui scoprirai che la bacchetta magica la puoi usare solo se ti chiami Harry.